FERRARA P. Michele

Nacque a Pisticci (Matera, Italia), il 14 marzo 1932. Entrò in Congregazione, a Oria, il 12 gennaio 1944. Fu ammesso al noviziato il 29 settembre 1948 a Trani, dove l’anno seguente emise la prima professione. Emise la professione perpetua ad Assisi il 29 settembre 1954 e fu ordinato sacerdote a Oria, nel Santuario Sant’Antonio, il 6 luglio 1957.

Durante i primi anni di apostolato fu impegnato a Padova, e poi a Desenzano, con i  seminaristi; dal 1959 operò con i sordomuti e ciechi ad Assisi; dal 1963 fu insegnante dei seminaristi a Subiaco. Poi fu parroco e superiore della comunità di Taranto. Passò quindi al seminario di San Cesareo come superiore e insegnante.

Dal 1982 ritornò a Desenzano, come insegnante del Seminario e vice superiore. Dal 1986  fu superiore della Casa Madre di Messina e, dopo un intervallo di tre anni, superiore della casa di Trani. Infine, dal 2002 svolse l’ufficio di economo, prima a Napoli e poi a Matera. Nel 1988 fu superiore della Delegazione Siciliana, appena costituita; dal 1992, per due mandati, fece parte del Consiglio della Provincia Italia Centro-Sud.

 È stato un religioso attento e preparato, disponibile e impegnato. Nello stesso tempo a queste sue qualità si accompagnava l’umiltà, l’affabilità e la cordiale vicinanza ai confratelli. Queste sue virtù erano sostenute dalla sensibilità sacerdotale e dallo spirito religioso.

Negli ultimi anni fu provato dalla malattia, affrontata serenamente.

 Per arresto cardiocircolatorio si è addormentato nel Signore il 17 agosto 2016

              

Ricordiamolo nelle nostre preghiere.

 

Data: 
Miércoles, Agosto 17, 2016