SILVA P. José Jonas Da

Nacque a Braço do Norte (SC, Brasile) il 23 febbraio 1951. Entrò in Congregazione, a Criciuma, il 21 febbraio 1963. Fu ammesso al noviziato il 28 settembre 1967 a Zagarolo (Roma). L’anno seguente, a Roma, emise la prima professione. Emise la professione perpetua il 29 settembre 1974 a San Paolo (Brasile) e fu ordinato sacerdote a Criciuma l’11 dicembre 1976.

    Dopo i primi anni di apostolato nella promozione vocazionale, a Curitiba, nel 1979 gli fu assegnato l’ufficio di Maestro dei Novizi, come delegato del Superiore Provinciale, incarico che svolse fino al 1990, quando fu trasferito a Criciuma, come Superiore del Seminario. Nello stesso tempo fu eletto Consigliere Provinciale per la Vita Religiosa.

    Durante il Capitolo Generale del 1998 fu eletto Consigliere Generale per l’Apostolato Educativo e i Poveri.

    Al termine del mandato, nel 2006 è rientrato in Provincia, assegnato alla Casa di Tucuman, con l’ufficio di Delegato del Superiore Provinciale per le comunità di lingua ispanica e di Superiore della Casa di Tucuman.

    Alla scadenza del sessennio, come Superiore della Comunità, nella stessa sede ha conservato l’incarico di Direttore dell’Opera Socio Caritativa.

    Nella sera del 14 agosto 2014, vigilia della solennità della SS. Vergine Assunta in Cielo, in un incidente d’auto sulla strada verso l’Hogar San Agustin, è passato da questo mondo al Signore, nel pieno del suo impegno apostolico, particolarmente a favore dei piccoli e dei poveri. La sua salma è stata sepolta nel cimitero di Braço do Norte (SC).

    P. Jonas ha vissuto con coerenza la sua consacrazione religiosa ed è stato chiamato dall’obbedienza ad animarla in ruoli di responsabilità, dopo avere operato per molti anni nel campo della formazione, come Maestro dei Novizi. Ha manifestato, inoltre, una particolare sensibilità e uno zelo sacerdotale per l’apostolato socio-caritativo, lasciando ai confratelli e ai laici collaboratori una edificante testimonianza. Nella sua rettitudine e vicinanza al Signore, pur nelle difficoltà quotidiane, ha conservato costantemente uno stile di vita sereno, gioviale e fraterno.

             

Ricordiamolo nelle nostre preghiere.

Luogo: 
Tucuman
Data: 
Giovedì, Agosto 14, 2014