Ferrara e Roma Massimina. Festeggiato il 1° luglio 2017 a comunità riunite

Oggi, sabato 1° Luglio 2017 la Provincia S. Antonio ha solennizzato il giorno più caro alla Congregazione riunendo tutti i religiosi presso le parrocchie del Corpus Domini di Ferrara e Roma Massimina. Le due celebrazioni, avvenute in contemporanea, sono state presiedute a Ferrara da P. Gaetano Lo Russo, neo eletto Superiore Provinciale, e a Roma Massimina dal P. Bruno Rampazzo, Superiore Generale. L’iniziativa di celebrare il 1° Luglio a comunità riunite è stata voluta dal governo precedente con lettera circolare del 25 gennaio 2017. In essa si proclamava un semestre Eucaristico-vocazionale per onorare il nostro “Divino Fondatore”, così come S. Annibale amava definire Gesù Eucaristia. Se nella celebrazione delle feste del 1° Luglio 1886 il Fondatore dichiarò l’inizio ufficiale dell’Opera della Rogazione Evangelica, la celebrazione attuale ha inteso ottenere alla Provincia S. Antonio i doni dell’unità, della solidarietà coi poveri e delle sante vocazioni. In particolare, presso la parrocchia di Roma Massimina la festa è iniziata con una relazione di P. Giuseppe Ciutti sulla devozione del Corpus Domini corredata da interessanti spunti pastorali per noi Rogazionisti. Quindi, dopo un lungo periodo di adorazione eucaristica si è celebrata la S. Messa alle 12.00. Un certo numero di fedeli, amici ed ex-allievi ha fatto corona ai diversi Rogazionisti convenuti e ha partecipato al momento conviviale che ha concluso l’incontro. Si ringraziano tutti coloro che hanno permesso la buona riuscita di questo felice evento. In particolare i parroci delle due parrocchie, P. Tiziano Pegoraro, e P. Luigi Amato e il Superiore della comunità della Massimina, P. Renato Spallone.