CAMPANALE P. Francesco

Nacque a Cassano Murge (Bari - Italia) il 3 luglio 1915.

A quattordici anni fece il suo ingresso nella scuola apostolica di Oria. Nell'ottobre del 1932 entrò in noviziato, a Trani, dove il 18 aprile 1934 emise la prima professione. Si consacrò con i voti perpetui al Signore l’8 ottobre 1939, a Messina, dove compì gli studi teologici e fu ordinato sacerdote il 30 maggio 1942.

Fu inizialmente introdotto nell'apostolato della Congregazione come educatore degli alunni, ad Oria, e poi nella propaganda antoniana, a Messina e più tardi a Firenze; successivamente, sempre con maggiore frequenza, fu chiamato ad operare nel settore della formazione e direzione spirituale, in diverse comunità (Trani, Oria, Subiaco, Messina Villa S. Maria), con i giovani in formazione e con gli studenti religiosi, ad Assisi e a Grottaferrata, a volte anche con la direzione della casa.

Dal 1945 al 1954 ha collaborato con la Postulazione per il Processo Informativo del Padre Fondatore, per la prima raccolta degli Scritti (61 volumi dattiloscritti) e alla sistemazione del primo "Archivio-Museo" del Padre Fondatore nella Casa Madre. Queste circostanze, senza dubbio, hanno approfondito in lui la conoscenza del Fondatore e del Rogate, che ha manifestato anche come apprezzato conferenziere. Ha operato nel Centro Vocazionale Rogate di Roma dal 1974 al 1981. È stato inoltre Consultore Generale della Congregazione dal 1945 al 1947 e dal 1968 al 1974, svolgendo in questo secondo periodo anche l'incarico di Segretario Generale.

Gli ultimi anni della sua vita, dal 1994, lo videro nella Casa Madre, a Messina, come cooperatore al Santuario, servizio pastorale svolto con grande disponibilità e fedeltà. Sul finire degli anni '90 la sua salute si è deteriorata per disturbi bronchiali e cardiaci, e infine per un progressivo peggioramento della funzione cognitiva, dovuta a sofferenza cerebro-vascolare. Dopo una breve permanenza nella clinica di Collereale, dal 2000 è rientrato nella Casa Madre, assistito con ogni cura ed affetto dal personale medico e dai confratelli, fino al suo sereno ritorno alla casa del Padre, il 21 giugno 2002.

II confratello ci lascia una testimonianza delle virtù religiose e sacerdotali, di umiltà, semplicità e spirito di servizio, di attaccamento al Padre Fondatore e alla Congregazione.

Luogo: 
Messina
Data: 
Friday, June 21, 2002