Assemblea Generale Delegazione USA-Messico

Cronaca 26/12 - Oggi, mercoledì 26 dicembre 2012 è iniziata l’Assemblea Generale della Delegazione USA-Messico, presso la nostra Casa di Sanger, California. Erano presenti tutti i Padri della Delegazione eccetto P. Manesh Parackel e P. Edwin Manio per problemi con il visto per entrare negli USA.

Prima dell’inizio ufficiale dell’AG c’è stato un intenso momento di spiritualità, come preparazione immediata all’incontro, per disporre i cuori di ciascuno ad accogliere i doni dello Spirito ed entrare, nello stesso tempo, nella tematica dell’Assemblea. Dopo la celebrazione delle lodi, P. Fiorenza ha offerto una meditazione dal tema: Il giusto vivrà per la sua fede (Rom 1,17). È il primo di due momenti di riflessione di natura carismatico-spirituale-pastorale, sullo sfondo dell’Anno della fede, alla luce del quale rileggere e fortificare alcuni elementi della nostra spiritualità, base di ogni programmazione pastorale, sia ad “intra” per la vita delle comunità, sia ad “extra” per il ministero apostolico. Egli ha spiegato che il primo momento vuole introdurre i lavori dell’Assemblea con una riflessione-meditazione sulla fede; il secondo momento vuole tracciare alcune linee specifiche della nostra spiritualità e missione.

Alla luce degli spunti offerti dalla meditazione c’è stata una sentita condivisione sul tema e poi ognuno ha potuto pregare e meditare in solitudine fino all’inizio della celebrazione della S. Messa, presieduta dal P. Generale con la quale si è aperta formalmente la II Assemblea Generale della Delegazione. Durante l’omelia P. Angelo ha voluto precisare che l’Assemblea è soprattutto un momento di grazia, un vero dono dello Spirito, da accogliere con la disponibilità che ha contraddistinto il primo martire S. Stefano, di cui si è celebrata proprio oggi la memoria liturgica.

Nel pomeriggio sono ripresi i lavori dell’Assemblea con la relazione del Padre Generale, P. Angelo Mezzari, fatta di due parti. Nella prima parte ha fatto delle riflessioni sulla normativa e sulla natura della stessa Assemblea. Nella seconda parte ha presentato una panoramica sulla situazione della Congregazione, delineando le priorità tracciate dal Capitolo Generale e quindi i principali compiti che il Governo Generale ha assunto e indicato nella programmazione.

Dopo l’intervento del Padre Generale si è aperta la condivisione, con la possibilità offerta a ciascun Confratello della Delegazione di esprimere il proprio punto di vista.

Con la celebrazione dei vespri si è conclusa la prima giornata di lavori.