Beata Vergine Maria, Regina e Madre del Rogate – memoria propria per le nostre Congregazioni (RCJ e

Ricordiamo a tutti i Superiori e le Comunità rogazioniste, che secondo il Calendario liturgico Proprio, approvato dalla S. Sede in data 9 maggio 2006 (prot.553/06/L), è stata a noi concessa la memoria obbligatoria della Beata Vergine Maria, Regina e Madre del Rogate nel sabato che precede la IV Domenica di Pasqua.

Quest’anno, la ricorrenza cade sabato 28 aprile 2012, ma per un errore nella stampa del Calendario Rogazionista, non è riportata, e a suo luogo, è suggerita la memoria di S. Luigi Maria Grignion de Montfort, celeste Rogazionista. Perciò ricordiamo di non tenere conto per quel giorno, del suggerimento del suddetto Calendario, ma di celebrare la memoria della Beata Vergine Maria, Regina e Madre del Rogate sia nella Messa che nella Liturgia delle Ore, secondo i testi liturgici propri.

Questa ricorrenza mariana ci prepara in maniera immediata alla 49^ Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni che è la “Giornata Rogazionista per eccellenza” (Norme 89). La Beata Vergine Maria che “custodiva ogni parola del Figlio nel suo cuore” (Lc 2,19), secondo la spiritualità trasmessaci dal nostro Fondatore, "portò impresse nel suo cuore immacolato, le parole uscite dal divino zelo del Cuore di Gesù: «Rogate ergo Dominum messis ut mittat operarios in messem suam» (Mt 9,38)(vol. 54, pp.165-168). Ancora oggi, Ella intercede presso il Padre celeste perché susciti nel popolo di Dio apostoli numerosi e santi»

I testi liturgici si possono trovare sul sito risorse\documenti\liturgia (messe proprie, pag. 36; lezionario messe proprie, pag. 41)