DRAGO Fr.llo Mariano

Nacque il 4 dicembre 1890 a Galati Mamertino, in provincia di Messina e diocesi di Patti.

A 17 anni, nel 1907 seguì il fratello Gaetano, diventato in religione Fratello Francesco, al Quartiere Avignone, in Messina, per servire il Signore come lui. Nella festa dell'Immacolata dell’8 dicembre 1908 il Padre Fondatore gli diede l’abito rogazionista. Sua caratteristica fu una grande devozione alla Madonna e un particolare filiale affetto e ammirazione per il Padre Fondatore, da cui ottenne e annotò molte notizie confidenziali sui primordi della fondazione dell'Opera.

Fu lavoratore attivissimo ed instancabile collaborando con Fr.llo Mauro nella tipografia, fino a sacrificare parte del riposo notturno. Grazie alla loro opera, fu possibile stampare il libretto delle nostre preghiere di comunità, che fino allora venivano trascritte a mano, e si ebbe il cosiddetto «Manuale Grande» di preghiere. Seguì la raccolta in un volume delle canzoncine solite a cantarsi nei nostri Istituti; ed infine un grosso volume di tutti i versi che fu possibile trovare del Padre Fondatore.

Durante il servizio militare perdette la vista. Più tardi fu pure afflitto da ripetuti attacchi di una forma epilettica, che lo resero una vera vittima dinanzi al Signore. Ma egli seppe accettare la croce con pazienza e serenità.

Morì in Messina, durante la novena dell'Immacolata, il 3 dicembre 1927, nello stesso anno del transito del Padre Fondatore.

Luogo: 
Messina
Data: 
Saturday, December 3, 1927