Galati Mamertino (Me): un intero paese per sant'Annibale

Galati Mamertino a circa 120 km da Messina, nei Nebrodi, è stata per quattro giorni il centro della devozione a sant'Annibale. Grazie all'infaticabile fratello Antonino Drago anche questo paese di 3000 abitantri circa, ha la sua bella statua di sant'Annibale. E' un sogno che il religioso rogazionista, ultimo rampollo della famiglia Drago che ai primordi dell'Opera ha dato 6 religiosi, ha coltivato da tempo e che finalmente si è realizzato grazie alla disponibilità del parroco don Giuseppe, dell'Amministrazione comunale e di un consigliere provinciale il dr. Filippo Miracola. Nel giro di pochi mesi l'arch. Patrizia Rifici ha realizzato prima il bozzetto e  poi la statua in marmo tratto da una cava di S. Marco D'Alunzio e lavorata a Massa Carrara. che ritrae Padre Annibale con ai piedi due mambini e reca in mano il vangelo. L'iniziativa ha coinvolto tutto il paese che si è mosso per accogliere il missionari rogazionisti che hanno animato una tre giorni di riflessioni, confessioni e celebrazioni. Il tutto ha avuto