Trani: chiusura dell’anno mariano diocesano

Con una tre-giorni di preparazione
spirituale dell’intera diocesi, la città e la comunità rogazionista di Trani
concludono il 13 ottobre, l’anno mariano diocesano indetto dall’arcivescovo mons.
Giovanni Battista Pichierri in occasione del 50° anniversario dell’erezione del
santuario della Madonna di Fatima (13 maggio 1957-2007) dei Rogazionisti. Le
manifestazioni si aprono mercoledì 10 ottobre con la processione-fiaccolata
che, partendo dal santuario di sant’Antonio al Corso, si muove verso la
maestosa e storica cattedrale. Qui, nei giorni successivi si svolge per
l’intera città la preparazione spirituale, con la celebrazione eucaristica e la
predicazione di P. Angelo Sardone, Postulatore generale dei Rogazionisti.
Sabato 13 ottobre la conclusione dell’anno mariano diocesano con la
proclamazione dell’atto di affidamento al Cuore Immacolato di Maria è tenuta
dal cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio Cardinalizio con la
partecipazione dell’arcivescovo e del clero della diocesi.

L’anno santo è stato
caratterizzato da significative iniziative pastorali che hanno coinvolto
l’intera diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie e da numerosi pellegrinaggi che da
diverse parti del Meridione d’Italia sono stati fatti al santuario, cui è
legato il nome del rogazionista P. Gerardo Onorato iniziatore a Trani, del
culto alla Madonna di Fatima. 

Comments

riccardo's picture
Submitted by riccardo (not verified) on Wed, 10/10/2007 - 10:27

[size=medium][/size]Ho seguito con viva partecipazione tutte le interessanti e solenni manifestazioni che si sono svolte nell\'Anno Mariano intorno all\'Istituto che mi ha accolto come seminarista, novizio e vice superiore, ma ancora più nel Santuario nel quale (ormai quasi cinquanta anni fa) ho ricevuto la consacrazione presbiterale.
Mi congratulo con gli orgnizzatori, anche per il riscontro che le celebrazioni hanno avuto sui mass media a favore di Sant\'Annibale e dei Rogazionisti.
P. Riccardo Pignatelli, rcj