Festa di Sant’Antonio a Tonala (Messico)

1) Tonalá 13 giugno 2021. La solennità Sant'Antonio di Padova è stata celebrata  dalla comunità di Tonalá, Messico, nel quartiere di San Efrén, "Ävignone"¨dei nostri giorni. P. Fiorenza, in visita alla nostra comunità, ha presieduto la Celebrazione eucaristica nella cappella del quartiere, dove per l'occasione era stata allestita la statua di Sant'Antonio adornata di fiori e con una gran ceste di pane per la benedizione e distribuzione. P. Manesh, aiutato dai nostri seminaristi e dal religioso studente Fr. Gabriele, aveva adornato accuratamente l'ambiente e preparato la gente, soprattutto i bambini, alla celebrazione dell'evento. P. Fiorenza, durante l'omelia, ha spiegato la devozione di P. Annibale e dei Rogazionisti al Santo Padovano, la tradizione del pane e la gratitudine alla Divina Provvidenza che ci giunge  dall'inizio della nostra storia fino ai nostri giorni attraverso l’intercessione di Sant'Antonio.

 

2)  Tonalá 15 giugno 2021. Giornata indimenticabile nel nostro seminario di Tonalá. Oltre un centinaio di bambini e bambine hanno invaso la nostra casa trasformandola per un giorno in un giardino di fiori umani dove echeggiavano i versi di Padre Annibale: "Io l'amo i miei bambimi, ei per me sono il piu´caro ideal de la mia vita...!". Al termine dell'anno catechistico e delle attivitá scolastiche nel quartiere San Efrén, P. Manesh ha organizzato una gita ricreatva per tutti i bambini del catechismo e del "Centro Educativo Rogazinista".  Prelevati da due autobus e accompagnati dai loro catechisti, alle ore 9 del mattino,  sono arrivati nel nostro seminario circa 130 ragazzi, accolti  dai Padri, dai seminaristi e da una decina di volontari. Canti, saluti, preghiere, danze giochi, animati da esperti volontari, hanno allietato la mattinata;  all'una é stato distribuito il pranzo, accuratamente preparato da un gruppo di donne volontarie: gustosi tacos doratos a volontá, acqua fresca, aranciata e frutta. I giochi sono continuati all'aria aperta nel pomeriggio fino alle 18, quando tutti sono saliti, ovviamente malvolentieri, sui pullman per ritornare alle loro case nel quartiere San Efrén. P. Manesh, P. Carlo Balaguer, i seminaristi, i catechisti e i volontari apparivano stanchi, ma sui loro vlti brillava la gioia di una giornata dedicata a bambini bisognosi, nello spirito della migliore tradizione della nostra Congregazione.

Circoscrizione: