VIII Capitolo della Provincia S. Annibale

Nel pomeriggio della giornata iniziale del Capitolo Provinciale, dopo il ritiro spirituale animato da P. Agostino Montan, sono stati espletati i preliminari di rito e cioè l’elezione di due Scrutatori, secondo la prassi, i più giovani dell’assemblea, P. Claudio Pizzuto e P. Marco Pappalettera, l’elezione del Segretario del Capitolo nella persona di P. Vincenzo D’Angelo. Si è proceduto poi all’elezione dei due Moderatori P. Sandro Perrone e P. Ciro Fontanella, il primo dei quali è Vice-Presidente. I due Moderatori, unitamente al Presidente ed al Segretario, costituiscono l’Ufficio di Presidenza del Capitolo Provinciale. E' stato costituito l'Ufficio liturgico coi due fratelli Marco e Giuseppe Pappalettera e l'Ufficio stampa con P. Antonio Pierri, P. Angelo Sardone e P. Antonino Vicari. 

Le giornate sono ritmate dalla preghiera liturgica e dalla celebrazione eucaristica al mattino. La seconda giornata è stata interamente dedicata alla lettura delle Relazioni del Governo Provinciale uscente, quella sullo stato personale e disciplinare della Provincia e quella economica.

Proseguono i lavori capitolari nel Centro "Ad gentes" di Nemi. La terza giornata (mercoledì 13 febbraio) è stata caratterizzata dalla lettura delle Relazioni del Governo uscente sullo stato del personale e disciplinare e ammistrativo della Provincia. Come di prassi è seguito un congruo tempo lasciato a disposizione dei Capitolari per esaminare le relazioni e fare le osservazioni o chiedere integrazioni. Nella mattinata P. Gaetano Lo Russo, Superiore della Provincia gemella S. Antonio ICN è passato a porgere un saluto.

Nell'alta mattinata di giovedì 14 febbraio, l'Assemblea si è divisa in tre gruppi per le Commissioni Capitolari sull'Instrumentum Laboris e sul Direttorio Provinciale, mentre il Governo prepara la risposta.