Visita Canonica alla Comunità di Bauru - Brasile

La seconda Visita Canonica del Superiore della Provincia San Luca, P. Geraldo Tadeu Furtado, alla Comunità Religiosa di Bauru, Brasile, è iniziata il 22 febbraio, con la lettura della relazione e la Messa di apertura nella Festa della Cattedra di San Pietro. Alla visita partecipano il Vicario provinciale, P. Valmir de Costa e l'economo provinciale, P. Ademar Tramontin. Nell'omelia, P. Furtado ha messo in luce l'identità dell'apostolo Pietro, la sua personalità, la capacità dell'apostolo di riconoscere le sue fragilità umane e i suoi peccati, ma nello stesso tempo scoprire le sue qualità di uomo di fede e con una guida forte, senza imporsi. Pietro non parla di sé, ma assume la grande responsabilità della sua identità di Apostolo di Cristo, senza interessi personali, ma per amore. Pietro, dimostra la sua profonda convinzione di fede come persona consacrata del Signore. Infine, il Superiore Provinciale propone di interrogarci sulla nostra identità di Religiosi Rogazionisti. Sottolinea la grande responsabilità che abbiamo nel “pascere il gregge” nelle grandi Messe del Signore e afferma che vale la pena seguire il cammino della Vita Religiosa Consacrata, nonostante le sfide, ma in Comunione, Partecipazione e Missione, parafrasando l' appello a una Chiesa Sinodale, una Chiesa santa e responsabile, una Chiesa dedita alla partecipazione, che sappia camminare come Gesù. Per questo Religiosi Rogazionisti e Aspiranti devono combattere il peccato dell'indifferenza, dell'egoismo e dell'autoritarismo, attenti all'appello di Papa Francesco. Preghiamo per il Sommo Pontefice e per la nostra amata Chiesa, ha concluso.

Circoscrizione: