Centenario di “Dio e il Prossimo”

Il 26 giugno
ricorre il centenario dell’uscita di “Dio e il Prossimo” (1908
– 2008), primo organo di comunicazione della Pia Opera degli interessi
del Cuore di Gesù, fondata da Sant’Annibale Mari Di Francia. La pubblicazione
usciva la prima volta il 26 giugno, data in cui quell’anno cadeva
la solennità del Cuore di Gesù. L’articolo della prima pagina aveva
per titolo “Dedica e consacrazione di questo periodico al Cuore di
eterno Amore, al Cuore dei cuori amanti, al dolcissimo Cuore di Gesù”.
Il periodico ebbe presto un grande sviluppo, e negli anni 40 raggiunge
anche la tiratura di circa 700 mila copie.

Nel primo numero,
nella testata della prima pagina, da un lato e dall’altro del titolo
“Dio e il Prossimo”, vi erano due immagini: la prima, a sinistra,
era il simbolo del Cuore di Gesù, circondato dalla scritta “Rogate
ergo Dominum messis ut mittat operarios in messem sua”, versetto evangelico
che Padre Annibale considerava l’espressione della compassione e dello
zelo del Cuore di Gesù per la gloria del Padre e la salvezza delle
anime, con l’invito alla preghiera per “i buoni operai”; la seconda
immagine, a destra, era la figura di Sant’Antonio di Padova. Il titolo,
“Dio e il Prossimo”, sintetizzava la vita e la missione di Padre
Annibale e dei suoi figli e figlie spirituali, i Rogazionisti e le Figlie
del Divino Zelo.

Se da una parte,
per la salvezza delle anime, siamo chiamati a pregare per impetrare
i buoni operai, a diffondere questa preghiera e a vivere, di fatto,
da buoni operai, dall’altra, per essere tali dobbiamo andare incontro
ai bisogni dei fratelli, non solo spirituali ma anche materiali.

Proprio perché
Padre Annibale si dedicò fin dall’inizio della sua missione a soccorrere
gli orfani ed i poveri, incontrò sulla sua strada tanti benefattori
che, attraverso l’intercessione di Sant’Antonio, ottenendo le grazie
desiderate, si disobbligavano con l’obolo per gli “orfanelli antoniani”
del Padre Annibale, inviando il loro contributo di carità, appunto
il “pane di Sant’Antonio” per gli orfani e poveri.

La pubblicazione,
che aveva come sottotitolo “Periodico Rogazionista – Antoniano”,
intendeva essere il “Bollettino dei Pii Istituti della Rogazione Evangelica
del Cuore di Gesù e delle Figlie del Divino Zelo con annessi Orfanotrofi
Antoniani dei Sacri Cuori”.

Nel centenario
di questo importante avvenimento della Pia Opera, il Superiore Generale
dei Rogazionisti, P. Giorgio Nalin, e la Superiora Generale delle Figlie
del Divino Zelo, Madre M. Diodata Guerrera, pubblicano congiuntamente
una lettera circolare indirizzata alle due Congregazioni religiose ed
alla Famiglia del Rogate, dal titolo “La nostra comunicazione ieri
e oggi” – Lettera circolare per il Centenario di “Dio e il Prossimo”.

Scaricare sotto la lettera in tre parti:



Dio e il Prossimo Parte I



Dio e il Prossimo Parte II



Dio e il Prossimo Parte III

Comentarios

Imagen de cesare
Enviado por cesare (no verificado) el Jue, 06/26/2008 - 07:57

Suggerisco di pubblicare la lettera anche in formato Word che permette di usare il testo anche in molti altri modi. Ve ne sarei grato. Cordialmente

P. Cesare Bettoni

Imagen de riccardo
Enviado por riccardo (no verificado) el Vie, 07/11/2008 - 17:22

Ma, a cosa e\' servito farmi tradurre, su vostra richiesta, un testo di ben undici pagine in francese se poi voi non lo inserite nemmeno nello spot light?
P. Riccardo Pignatelli, rcj

Imagen de gcecca
Enviado por gcecca (no verificado) el Sáb, 07/19/2008 - 11:45

Non mi consta sia stato fatto: sarebbe opportuno pubblicare on line i volumi stampati delle preghiere del Padre, con possibilità di trasformare in formato Word.
P. Giovanni Ccecca rcj

Imagen de jain
Enviado por jain (no verificado) el Jue, 07/31/2008 - 13:51

Potete inviare il testo tradotto della lettera circolare "La nostra comunicazione ieri e oggi" :D

Fr.Jain Ayyanamparambil,RCJ