Conclusa la vista del Padre Generale alla Provincia Latino-Americana

  Il
22° incontro dei formandi della Provincia, che si è concluso
la sera dell’11 luglio con la concelebrazione eucaristica presieduta
dal Superiore Generale, P. Giorgio Nalin, ha consentito ai giovani in
formazione di partecipare all’ordinazione diaconale del religioso
studente Dilson Brito da Rocha, avvenuta nella sede della Provincia,
per le mani del Vescovo della Regione Lapa, Mons. Dom Joāo Mamede Filho.

      Il
giorno seguente, continuando il passaggio nelle comunità della
Provincia, il Padre Generale si recato nella casa di Gravatai. Qui ha
avuto modo di visitare le undici cappelle della parrocchia Cristo Re
e di incontrare le Famiglie Rog. Si visitano anche i bambini della nostra
creche. Il 14 luglio, a sera, dopo la concelebrazione eucaristica nella
sede centrale, ha incontrato gli operatori della pastorale, rappresentanti
delle cappelle.

      Il
giorno seguente ci si è trasferiti a Criciuma. Nel pomeriggio
si è visitato il Bairro da Juventude. Quindi il Padre Generale
ha avuto un incontro con i seminaristi e successivamente con il Consiglio
Direttivo del Bairro da Juventude.

      La
sera del giorno seguente, 16 luglio, il Prefetto della Città ed il
Consiglio Legislativo, hanno voluto rendere un omaggio alla nostra Casa,
tenendo una solenne seduta nel nostro salone teatro, in occasione del
50° anniversario della istituzione del Seminario Pio XII. Al Padre
Generale è stata consegnata una targa in ricordo.

      Il
mattino del giorno seguente, 17 luglio, il Padre Generale è stato
ricevuto dal Prefetto della città. In serata, dopo la concelebrazione
eucaristica nella chiesa parrocchiale della Madonna delle Grazie, si
è incontrato il Consiglio pastorale.

      Il
18 luglio, ha pranzo, si è avuto un incontro con gli ex allievi.
In serata la concelebrazione eucaristica si è tenuta nella bella
e grande cappella dedicata a Sant’Annibale. Si è appreso che il luogo
di culto, per volontà dei fedeli, è stato dedicato al nostro Fondatore
prima ancora che fosse beato, ed inoltre, che per sua intercessione
è avvenuto il presunto miracolo della guarigione di un bambino.

      Il
19 luglio, ricorrenza del 50° di fondazione del Seminario, nel
cortile interno addobbato a festa e gremito di fedeli, amici ed ex allievi,
vi è stata la concelebrazione eucaristica con la partecipazione dell’Amministratore
Diocesano e di numerosi confratelli venuti dalle diverse case della
Provincia. Vi è stato poi il pranzo nel refettorio del Bairro da Juventude,
che ha visto la partecipazione di oltre cinquecento persone. 

      Il
giorno seguente, 20 luglio, si è rientrati a San Paolo. Qui, da
giorno 16 era giunto anche l’Economo Generale, P. Giuseppe Bove, che
si è affiancato nella visita. I giorni 21 e 22 vi è stato l’incontro
conclusivo con il Governo Provinciale.

      Il
giorno 23 ci si è portati in pellegrinaggio alla Madonna Apareçida.
La sera del giorno seguente si è rientrati a Roma, dove si è
giunti la sera del giorno successivo.

 

Le foto: 1. Con i bambini
della creche di Gravatai. 2. Con gli operatori pastorali della parrocchia
di Criciuma. 3. Nel reparto della meccanica del Bairro da Juventude
di Criciuma. 4. La grande sala pranzo del Bairro. 5. Con il consiglio
direttivo dei Bairro. 6. La banda musicale del Collegio di Criciuma.
7. Il Prefetto di Criciuma consegna la targa. 8. In visita al Prefetto.
9. Con gli Ex Allievi di Criciuma. 10. La cappella Padre Annibale. 11.
La concelebrazione del 50° del Seminario. 12. L’incontro conclusivo
con il Governo Provinciale. 12. Al santuario di Nostra Signora Apareçida.