Parola di Dio, suprema vocazione del cristiano

Dal 4 al 7 settembre 2008 si tiene nel centro di Spiritualità Rogate di Morlupo il corso per parroci, rettori di santuari rogazionisti, catechisti, operatori pastorali, membri dei cenacoli Vocazionali, sul tema La Parola di Dio suprema vocazione del cristiano. Il corso che riprende la consuetudine già avvuiata negli anni 80 e sospesa per questi ultimi 10 anni è stato concordato dal settore generale della pastorale Laicale e delle Parrocchie insieme con i Superiori Provinciali d'Italia. Le quattro giornate di riflessioni, celebrazioni e fraternità hanno lo scopo di identificare meglio la fisionimia rogazionista delle nostre strutture parrocchiali e dei santuari e degli operatori in essi impiegati. Il corso è introdotto da P. Angelo Sardone, consultore generale addetto al settore. Alle comunicazione di alcuni catechisti Pietro Anselmo ed i coniugi Tuiziana e Paolo Intreccialagli di Grottaferrata (La Parola di Dio, suprema vocazione del cristano), farà seguito un insegnamento del biblista rogazionista P. Rosario Graziosi (Pregate il Padrone della messe, parola viva efficace, tagliente) e le comunicazioni del rogazionista P. Riccardo Pignatelli iniziatore dei corsi e vice-parroco a Roma e di Doriana e Carlo Milano presidenti del'UAR (Il volto rogazionista della parrocchia e del santuario). Il superiore generale P. Giorgio Nalin conclude domenica 7 settembre con la celebrazione eucaristica ed il rito del mandato vocazionale.