Primo giorno del Convegno

Si apre oggi, a Roma, il Convegno di studi "Apostoli del Rogate: per quale missione?", al quale partecipano le diverse realtà della famiglia del Rogate. Sono circa 250 i partecipanti che hanno raggiunto, tra ieri e oggi, il Salesianum in via della Pisana 1111 a Roma.

La Veglia di preghiera dell'Immacolata, celebrata ieri sera alle 21,30 e presieduta dal Padre Generale Padre Giorgio Nalin, ha aperto ufficialmente il Convegno.

Quest'oggi le diverse conferenze sono state introdotte da Sr. Rosa Graziano, Consultrice e Postulatrice Generale della Figlie del Divino Zelo, e da Padre Antonio Fiorenza, Vicario Generale dei Rogazionisti, i quali hanno presentato il tema e lo scopo del Convegno: "l'accento posto sulla missione, sulla problematizzazione di come vivere in maniera piena e significativa il carisma del Rogate oggi".

A seguire, le relazioni di P. Bartolomeo Sorge, direttore di "Aggiornamenti sociali" sul tema "La messe di oggi", e quella di Enzo Bianchi, Fondatore e Priore della Comunità di Bose, sul tema "La preghiera per gli operai della messe:una riflessione biblica". Come risonanza dei due interventi P. Vito Magno, direttore di "Rogate Ergo", ha moderato gli interventi dell'assemblea che si è mostrata particolarmente attenta ed interessata alle tematiche.

Nel pomeriggio ha aperto la riflessione il rogazionista P. Gilson Maia, Segretario esecutivo del dipartimento "Vocazioni e ministeri" del Consiglio Episcopale Latino-Americano, sul tema "Il contributo specifico rogazionista alla pastorale delle vocazioni". A seguire gli interventi dall'assemblea moderati da P Sandro Perrone, Vicario Provinciale rogazionista Italia Centro-Sud.

La solenne celebrazione della Santa Messa all'Immacolata alle ore 18,30 e la successiva cena hanno concluso questa prima ricca giornata.