Primo Luglio, festa eucaristica per eccellenza

 La solennità del Primo Luglio costituisce nella tradizione e nella storia rogazionista una pietra miliare ed una assoluta novità: Novum fecit Dominus, come affermna lo stesso Fondatore. La riflessione teologica che si è sviluppata all'interno dell'Opera in questi oltre 120 anni  e gli studi di approfondimento fanno risaltare la centralità dell'Eucaristia come riferimento amoroso, fecondo, doveroso e continuo della Pia Opera. Nelle due Congregazioni del Di Francia la solennità viene celebrata da religiosi e laici con grande risalto e sentita partecipazione.

Si riportano di seguito i testi del proprio liturgico recentemente approvato dalla Congfregazione del Culto divino e dei sacramenti.

COMMEMORAZIONE DEL PRIMO LUGLIO
Testi per la Liturgia - Ufficio Votivo dell'Eucaristia

Questo Ufficio è particolarmente raccomandato perchè rivela la centralità dell’Eucaristia, il Dio vivente “che è venuto ad abitare in mezzo a noi”. Il Mistero eucaristico, infatti, ha segnato e  continua a segnare la storia della Famiglia del Rogate nel suo faticoso e gioioso “pellegrinaggio”, dando forza e vigore ai figli ed alle figlie spirituali di Sant’Annibale Maria.