Curia Generalizia

Cooperativa sociale "I Congiunti" a sostegno dei più svantaggiati in nome di Sant'Annibale

Nel pomeriggio della scorsa domenica 30 giugno, ad Aversa (CE) si è tenuta una tavola rotonda presso il Centro Caritas Diocesano "Casa dei Figli", sul tema "Uniti dallo stesso colore di pelle", a cura della Cooperativa sociale "I Congiunti" e della diocesi aversana. L'incontro è stato l'occasione per riflettere su valori come l'accoglienza, l'ospitalità e l'inclusione, in un momento storico in cui tutto questo viene vissuto come una vera e propria sfida sociale. La tavola rotonda, animata dalla dott.ssa Anna Bifulco, ha visto l'intervento di S. E. Mons.

Letteratura rogazionista in PDF

Carissimi confratelli,

Sono molto lieto di presentare le seguenti traduzioni degli Scritti di Annibale Maria Di Francia, che sono ora disponibili in formato digitale, e quindi resi accessibili ai nostri confratelli, specialmente quelli in formazione, e all'intera Famiglia del Rogate. È significativo che la traduzione di questa letteratura si pubblichi in occasione della Natività del nostro Santo Fondatore.

Vol. I. Oraciones al Señor (1873-1912) - Traducido al español por el p. Matteo Sanavio

50° di Sacerdozio il Primo Luglio

Nella festa del Primo Luglio, presso il Santuario S. Antonio e della Rogazione Evangelica di Messina, il Superiore Generale, P. Bruno Rampazzo, ha presieduto una solenne celebrazione eucaristica, durante la quale P. Vito Domenico Curci, da Tucuman (Argentina), P. Augusto Antonio Fabris, da Matera, P. Mario Lucarelli, da Bari Modugno, con don Ciro Monteforte, don Vito Nuzzi, don Antonino Bisignano e don Franco Spagnulo, hanno ricordato il 50° di Ordinazione Sacerdotale. Il Superiore Provinciale, P. Sandro Perrone, e numerosi confratelli e fedeli erano presenti al sacro rito.

Festa del Primo Luglio e conclusione dell'Anno Eucaristico a Piazza Asti

Il 1º luglio 2019 si è celebrata nella Parrocchia romana di Piazza Asti la solenne liturgia che ha fatto memoria della venuta stabile di Gesù Sacramentato nell'Opera rogazionista, nel 1886, secondo la più genuina tradizione tramandataci da Sant'Annibale. Dopo una giornata interamente dedicata all'adorazione eucaristica, nel tardo pomeriggio si è tenuta la Santa Messa presieduta dal Card. Robert Sarah, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino.

Primo Luglio 1886 – Gesù Sacramentato è venuto ad abitare in mezzo a noi!

La festa del Primo Luglio è il centro e la madre di tutte le feste della nostra Congregazione. È infatti il 1° Luglio del 1886 la autentica data di fondazione della Pia Opera della Rogazione Evangelica. Certamente Gesù in Sacramento ha iniziato a edificare la Pia Opera degli interessi del suo Cuore in una delle catapecchie del quartiere Avignone fin dal 19 marzo 1881, giorno in cui il nostro Padre, nel piccolo oratorio dedicato al sacro Cuore, celebrava la prima santa Messa.

Il Sacro Cuore di Gesù e il Cuore Immacolato di Maria

Il Sacro Cuore di Gesù ha illuminato la vita del nostro fondatore, sant’Annibale Maria Di Francia e costituisce per noi la fonte del nostro carisma e della nostra spiritualità. La solennità è anche giornata di preghiera per la santificazione dei sacerdoti.

Riportiamo ciò che ci viene ricordato dalla nostra normativa.

Missioni Rog 2019 n. 3

In questo numero viene tratta una tematica attuale che coinvolge l’interesse e l’impegno di tante istituzioni religiose e tante famiglie che, attraverso il Sostegno e le Adozioni a distanza, si prendono cura di bambini e ragazzi che, in tanti paesi del mondo, si trovano in condizioni talvolta miserevoli di emarginazione, sfruttamento e abbandono. Il sostegno a distanza consente di aiutare un bambino a diventare grande, senza che venga allontanato dal suo contesto familiare, investendo nella sua istruzione e nella sua salute tramite un periodico contributo economico.

Decesso del fratello di P. Gaetano Lo Russo, Superiore Provinciale

Nella giornata di ieri, 17 giugno 2019, è giunta la notizia della scomparsa di Giuseppe Lo Russo, fratello minore di P. Gaetano, Superiore Provinciale della Provincia Sant'Antonio Italia Centro Nord. Giuseppe ha lasciato questo mondo all'età di 54 anni, colpito da un infarto, dopo aver iniziato da qualche giorno la terapia emodialitica. Giuseppe era sposato e aveva due figli, di 20 e 16 anni. Le esequie si terranno oggi, 18 giugno, alle 15.30 presso la Cattedrale di Acerenza (PZ). Il Superiore Generale, P.