FRATELLO ARCANGELO CASAMASSIMA

      Nacque a Toritto (BA - Italia) il 24 febbraio 1923. Entrò in Congregazione il 28 ottobre 1935 a Oria. Fece il suo ingresso in noviziato il 30 marzo 1939 a Trani, dove il 29 settembre 1940 emise la prima professione. Emise la professione perpetua a Trani il 29 settembre 1944.

            Negli anni seguenti fu impegnato in uffici vari, fino al 1948, a Trani; dal 1949 al 1950, a Napoli; dal 1951 al 1958 a Padova, dove ebbe anche l’incarico di collaboratore dell’Economo; con tali incarichi, dopo, per un anno fu assegnato a Roma, e dal 1959 al 1964, a Firenze. Nel 1964, con gli stessi uffici, fu trasferito prima a Napoli, fino al 1991, e quindi a Messina Villa S. Maria, dove rimase fino al termine della sua vita terrena. Dopo una breve dolorosa malattia, all’età di 97 anni, il 1° marzo 2020, si è addormentato serenamente nel Signore.

            Fratello Arcangelo era sempre sereno e gioviale, schivo e disponibile, infaticabile nel lavoro e lieto nella scelta della vita consacrata.

            Per la bontà del suo cuore, per l’umiltà silenziosa, per l’attaccamento alla Congregazione e ai Confratelli, per l’amore alla preghiera e al lavoro, virtù manifestate fino agli ultimi giorni della sua vita, ha lasciato un esempio luminoso a tutti noi, e in particolare ai giovani che a Villa S. Maria, durante l’anno di noviziato, guardavano alla scelta della vita consacrata e trovavano in lui un testimone vivente.

Data: 
Dimanche, mars 1, 2020