La Presidente della Repubblica delle Filippine, l’Arcivvescovo di Manila e il Superiore Generale dei

[url=http://www.rcj.org/newspics/1.jpg][img]http://www.rcj.org/newspics/s1.jp...

Il secondo anno di vita della nostra Comunita’ inserita fra gli squatters di Manila celebrato lo scorso 13 Gennaio 2006 e’ stato caratterizzato dalla visita combinata di tre personalita’ molto importanti per noi Rogazionisti come cittadini filippini, come membri della Chiesa e come membri della nostra famigli Religiosa, cioe’ la Presidente della Repubblica, Gloria Macapagal Arroyo, l’Arcivescovo di Manila Gaudencio Rosales e il nostro Superiore Generale P. Giorgio Nalin.

[url=http://www.rcj.org/newspics/2.jpg][img]http://www.rcj.org/newspics/s2.jp...

Le attivita’ organizzate dal P. Dexter Prudenciano, Direttore del Centro St. Hannibal e responsabile della Comunita’ inserita, si sono svolte presso il Centro sportivo di Malibay. L’incontro della Comunita’, dei Volontari del Centro, della gente degli squatters con il Padre Generale il mattino e con l’Arcivescovo e la Presidente il pomeriggio si e’ svolto nel contesto anche della Visita Canonica del P. Nalin con i Consiglieri, P. Gabriel Flores, P. Giovanni Guarino e P. Fortunato Siciliano.

Nella mattinata il P. Dexter ha introdotto il Padre Generale e seguito, Consiglieri con il P. Bruno Rampazzo, Superiore Maggiore, il P. Herman Abcede, P.I.D. Segretario e il P. Mariano Ranera, alla gente nelle varie zone dove abitano e si sono benedette sei piccole cliniche per interventi di pronto soccorso. Dette cliniche si sono potute realizzare con l’aiuto di benefattori e con il contributo fattivo della stessa gente degli squatters che si e’ organizzata come Comunita’ Cristiana (St. Hannibal Christian Community: SHACC). Nel Pomeriggio l’Arcivescovo ha benedetto un’altra clinica, la settima, a lui dedicata.

[url=http://www.rcj.org/newspics/3.jpg][img]http://www.rcj.org/newspics/s3.jp...

Le iniziative della giornata celebrata hanno raggiunto il culmine con l’incontro della gente nella palestra di Malibay con la Presidente della Repubblica, l’Arcivescovo di Manila e il nostro Padre Generale. C’erano piu’ di mille persone, insieme con una buona rappresentanza dei Rogazionisti delle varie Comunita’ e delle Figlie del Divino Zelo, nonche’ di altre Congregazioni e associazioni religiose che operano a favore dei poveri, tra cui la Caritas Manila.

[url=http://www.rcj.org/newspics/4.jpg][img]http://www.rcj.org/newspics/s4.jp...

Tra gli inerventi quello di P. Dexter ha presentato il programma portato avanti dal Centro in favore dei poveri, avendo come luminoso esempio la vita di S. Annibale Di Francia, che si e’ totalmente e completamente immerso nella realta’ dei poveri del suo tempo dando a noi un paradigma di come “stare con i poveri per i poveri come i poveri”. L’Arcivescovo ha sottolineato poi l’importanza di mettere insieme le forze a favore dei poveri facendo riferimento al Pondo Pinoy, iniziativa che ha riscosso e riscuote attenzione e apprezzamento dalla gente a favore dei poveri. Il Segretario Generale delle Conferenza Episcopale Filippina ha condiviso il suo profondo apprezzamento per il lavoro svolto dallo SHEC; Msgr. Ding Coronel ha poi invitato tutti ad organizzare concretamente iniziative a favore dei poveri.

La Presidente della repubblica non ha fatto alcun intervento e inaspettatamente, dopo che aveva deciso di andarsene, e’ ritornato nel palco e ha chiamato attorno a se’ tutta la gente del Barangay 165, che recentemente avevano perso tutto in un incendio che ha messo sul lastrico piu’ di trecento famiglie. Attorno a Lei la gente ha potuto esprimere, nella lingua filippina, tutte le preoccuppazioni, problemi, incertezze per il futuro, aprendo il cuore al Presidente con calde lacrime che sgorgavano dagli occhi di tante persone esperte di sofferenze. La Presidente si e’ intrattenuta con la gente per piu’ di trenta minuti, assicurando di fare procedere degli interventi immediati, che di fatto si stanno realizzando.

[url=http://www.rcj.org/newspics/6.jpg][img]http://www.rcj.org/newspics/s6.jp...

Dopo la partenza del Presidente c’e’ stata la solenne celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Manila, Msgr. Rosales, e concelebrata da numerosi sacerdoti, tra cui il Vescovo Cortez, ausiliare di Manila. Il P. Gabriel Flores, Consigliere Generale, ha fatto l’omelia. E’ seguito poi un programma di canti e danze preparato con semplicita’ dalla gente degli squatters.

E’ stato per tutti un giorno indimenticabile dove lo sforzo consgiunto delle guide politiche, ecclesiastiche e della Congregazione dei Rogazionisti ha detto ai nostri fratelli degli squatters che siamo amici, che vogliamo loro bene e che li rigraziamo per l’esempio di vera vita che ci danno.