Messina: Gli adulti quali punti di riferimento

Convegno-Studi: “Adulti quali punti di riferimento”.  Istituto “ Cristo Re”, 8 aprile 2011 ore 9,00. 

Venerdì 8 aprile, presso l’Istituto dei Padri Rogazionisti “Cristo Re” di Messina ha luogo un Convegno-Studi dal titolo :  “Adulti quali punti di riferimento”.

Il Convegno che avrà inizio alle ore 9,00, affronta, con studiosi tra i più qualificati, il difficile tema dell’identificazione e dell’orientamento dei giovani di oggi che si trovano a vivere e crescere in un contesto sociale in continua evoluzione. Un’attenzione rivolta al mondo giovanile seguendo la “mission” di Annibale M. Di Francia che dedicò la sua vita alla promozione umana e all’educazione degli orfani. Oggi le famiglie spesso hanno ruoli meno precisi e i valori in generale risultano confusi influendo fortemente sullo stato emotivo-comportamentale degli adolescenti. Le numerose sollecitazioni esterne intaccano elaborazione e riflessione di cui spesso i giovani fanno a meno. E’ qui che deve inserirsi la figura dell’adulto come punto vero di riferimento con il suo Esempio in termini spirituali, biologici, giuridici e comportamentali. Un compito arduo, una responsabilità etica, che necessitano di un’analisi non solo della società prossima, quella a venire, ma di una presa di coscienza, da parte degli adulti in genere e dei genitori e degli educatori nello specifico, volta a recuperare la qualità dei sentimenti. Promotore e moderatore del Convegno il dr. Gianfranco Pinto, psicologo-psicoterapeuta, giudice onorario presso la Corte d’Appello di Messina – sez. Minori.

Relatori saranno l’On. Dr. Antonio Guidi (già Ministro della Salute / Neuropsichiatra Infantile); il Prof. Filippo Zagarella (psicologo-psicoterapeuta infantile e direttore della Scuola di Specializzazione post-lauream in “Psicoterapìa Bioenergetica”); la Prof.ssa Maria Rita Parsi (Psicologa-Psicoterapeuta, Scrittrice , Presidente della Fondazione “Movimento Bambino”) .

Interverranno il Direttore dell’Istituto “Cristo Re”, P. Paolo Galioto; il Superiore Provinciale Italia Centro-Sud dei Padri Rogazionisti, P. Angelo Sardone; l’Assessore Comunale, dott.ssa Elvira Amata.

Nel corso del convegno sarà consegnato il Premio “S. Annibale”, di nuova istituzione, che quest’anno viene conferito alla Prof.ssa Parsi per l’attenzione e l’impegno che da sempre l’hanno contraddistinta nel campo della minore età.