Messina Santuario-Basilica di S. Antonio, 30 giugno 2012

Ultimo giorno del triduo in ringraziamento per l’Anno Eucaristico
Rogazionista. Nel pomeriggio l’adorazione, nella Cripta del Santuario,
è presieduta da Don Giuseppe Di Stefano, parroco di Cumia, la località
in provincia di Messina in cui Sant’Annibale raccolse illibate delle
gardenie cadute poco prima nel fango a un povero venditore. In serata,
la veglia di preghiera, presieduta da P. Matteo Sanavio, fa rivivere
nella preghiera la lunga preparazione voluta dal Padre Fondatore per
l’accoglienza di Gesù Sacramentato.