Ingresso di Giuseppe Alberti nel Noviziato e avvio del Centro di Prima Accoglienza Vocazionale di Morlupo

Il giorno 8 Dicembre 2021 il postulante Giuseppe Alberti ha iniziato il suo anno di Noviziato presso la sede del Noviziato di Morlupo. L’evento è stato celebrato presso la Casa per Ferie di Morlupo con una Messa solenne. Ha presieduto la celebrazione P. Eros Borile, Superiore Provinciale della Provincia S. Antonio, alla presenza di P. Giovanni Sanavio, Maestro ad actum di Giuseppe, P. Gaetano Lo Russo, ex Provinciale e P. Renato Spallone, di stanza presso la Casa per Ferie. A Giuseppe, trentasettenne di origini lucane (di Lauria, Potenza) che ha svolto l’anno di Prenoviziato con P. Erasmo Difonzo a Firenze,  hanno fatto corona alcuni amici di Morlupo e di Firenze tra cui i fratelli D’Andrea, della Fondazione Antoniana e don Samuel Corniola, impiegato della Segreteria di Stato Vaticana. La Messa è stata animata da tre aspiranti slovacchi (Ľuboš, Marek e Marťin) che trascorreranno un periodo di discernimento vocazionale insieme a Giuseppe e a P. Giovanni Sanavio in vista di un loro possibile ingresso in Prenoviziato a Messina. Il Padre Provinciale, nell’omelia, ha ricordato ai presenti l’importanza dell’affidarsi al Signore per poter comprendere col cuore, prima ancora che con la mente, la grandezza del piano di Dio e il modo di seguirlo da apostoli. L’agape fraterna seguita alla Celebrazione è stata, ovviamente, vissuta con giovialità e riconoscenza al Padrone della Messe e allietata da un componimento poetico che P. Renato ha dedicato al neo-novizio. Con l’inizio del Noviziato e la presenza dei giovani slovacchi si è anche avviato, in forma “residenziale”, il centro di Prima Accoglienza Vocazionale della Provincia S. Antonio di cui, per ora, sono responsabili P. Giovanni Sanavio e P. Renato Spallone. Affidiamo Giuseppe alle vostre preghiere e alla protezione del nostro Santo Fondatore oltre che di S. Gabriele dell’Addolorata, patrono del Noviziato Rogazionista italiano.