Crisi mondiale-Povertà-Rogate, Forum II^ parte

La programmazione del Centro Internazionale Studi Rogazionisti per le Giornate di Studio 2012-2013 continua con la proposta di un supplemento di riflessione sulla tematica: Crisi mondiale-povertà-Rogate. Una lettura carismatica.

 


FORUM: 

Presentazione delle “Giornate di Studi Rogazionisti”

 2012-2013

(seconda parte)

 

Questo tema è già stato indagato dal punto di vista storico con due studi che hanno preso in considerazione, rispettivamente, la figura di sant’Annibale Maria Di Francia di fronte alla crisi mondiale della Grande Guerra, e il collocarsi storicamente della Congregazione dei Rogazionisti di fronte alle grandi crisi della storia mondiale del secolo scorso.

 

La riflessione sulla Crisi Mondiale in rapporto alla Congregazione e al suo carisma, è stata poi oggetto di interessanti analisi e valutazioni da parte di ciascuna area geografica e culturale nelle quali è presente la Congregazione: una lettura di taglio fenomenologico intesa ad evidenziare il “vissuto” e “l’esperienza” della Crisi da parte delle Comunità dei Rogazionisti presenti nelle varie aree del pianeta, con l’indicazione, anche, della “risposta” che il carisma del Rogate può essere in grado di offrire, e delle “proposte” contestualizzate che le Comunità Rogazioniste possono attuare sul territorio. 

 

I tre studi che vengono ora presentati sono un contributo di natura teologico-spirituale-culturale, che si propone di elaborare alcune tracce per riflettere sulla Crisi dalla prospettiva del carisma del Rogate, e suggerire anche alcuni orientamenti per una rinnovata, e alternativa, cultura e pratica di vita rogazionista.

 

 

 
 
 

 

 

- Giuseppe De Virgilio: La “crisi” alla luce della Bibbia. Il Rogate come categoria interpretativa. L’accurata indagine biblica mette a fuoco il ruolo ermeneutico svolto dalla preghiera vocazionale per domandare «buoni operai della messe» (cf. Mt 9,35-39; Lc 10,1-2) come parametro per interpretare “le crisi” della storia alla luce del progetto salvifico del Padre.

- Joby Kavungal: Il Rogate all’origine di una nuova cultura e spiritualità come risposta alla Crisi di Oggi. Come Sant’Annibale Maria Di Francia con il dono del carisma del Rogate è stato una risposta che lo Spirito Santo ha dato alla crisi nella situazione storica e geografica del tempo del Fondatore, così il carisma del Rogate può, nell’oggi della Chiesa e del Mondo, rappresentare una nuova via di cultura e di santità per rispondere alle sfide e alla Crisi del nostro tempo.

- Giuseppe Ciutti: Nuove impostazioni dell’economia in una visione rogazionista, come risposta alla crisi. Un’analisi e una riflessione molto puntuali – sulla scorta delle moderne teorie economiche da una parte, ma avendo davanti anche l’atteggiamento di Sant’Annibale Maria Di Francia davanti ai problemi dell’economia – per comprenderne il significato delle differenti impostazioni dell’economia;  una possibile “visione rogazionista” sul problema della Crisi; e le prospettive in grado di rappresentare una risposta coerente alla crisi.