Verso il Convengo

Anche quest’anno, in occasione della festa
dell’Immacolata, si terrà il Convegno di studi della Famiglia del Rogate. È
programmato per i giorni 6-9 dicembre 2007, presso il centro “Mondo Migliore” –
Rocca di Papa (Roma). Il tema verte sulla missione rogazionista, come lo scorso
anno. Questa volta, però, nel versante della carità, specificamente sul come
essere oggi «buoni operai per l’avvento del regno di Dio, lavorando per il bene
spirituale e temporale del prossimo, sull’esempio e l’insegnamento del Padre
Fondatore, nell’educazione e santificazione dei fanciulli e dei giovani,
specialmente poveri e abbandonati e nell’evangelizzazione, promozione umana e
soccorso dei poveri». È superfluo ricordare che il tema si pone in
continuità con quello affrontato lo scorso anno: pregare quotidianamente per le
vocazioni, propagare dovunque questo spirito di preghiera e promuovere le
vocazioni3. Ne costituisce lo sviluppo e il completamento; ne rappresenta –
direbbe sant’Annibale Maria Di Francia – “la legittima conseguenza”. La
missione che attua il carisma del Rogate comprende infatti, in maniera
congiunta e inseparabile, le dimensioni della preghiera per i “buoni operai” e
della carità. Preghiera e carità sono le due facce dell’unica medaglia che è il
carisma del Rogate. La trattazione delle dimensioni del carisma in due diversi
convegni consente di approfondire meglio gli elementi costitutivi della
missione rogazionista.