FESTA GIUBILARE 60^ DI VITA CONSACRATA DI P. ERASMO DIFONZO

Mercoledì 30 settembre  P. Erasmo Difonzo, Superiore della Casa di Firenze, ha festeggiato il suo 60^ Anniversario di Professione Religiosa nei Rogazionisti, estendendo l'invito ai confratelli delle Case vicine.

Hanno accolto l'invito a questa bella iniziativa P. Mario Filippone e P. Paolo Bertapelle da Assisi, i confratelli di Morlupo, P. Vito Muscillo e P. Biagio D'Angelo di passaggio per Firenze e diretti a Desenzano sul Garda, loro nuova residenza, P. Renato Spallone e P. Nicola Mogavero con i due giovani aspiranti Rogazionisti,  oltre il Superiore Provinciale P. Gaetano Lo Russo che ha presieduto la Celebrazione Eucaristica giubilare.

Ad essa hanno partecipato alcuni ragazzi della Casa Famiglia, amici e personale della Casa. Era presente anche la Sig.ra Santina, sorella di P. Biagio.

La Concelebrazione, fatta prima del pranzo nella Cappella dell’Istituto, è stato il momento culminante della Festa per il ringraziamento al Signore per dono della Vita Consacrata da parte del festeggiato e dei confratelli tutti.

All’omelia, il P. Gaetano, prendendo lo spunto dalla iniziale della “D” del
cognome di P. Erasmo – Difonzo -, si è soffermato e  ha sottolineato le qualità del festeggiato e non solo di lui, ma di ogni religioso, chiamato a testimoniare la propria consacrazione, vivendo: la Disponibilità, la Dedizione, la Determinazione,il Dialogo e infine Il Discernimento.

Al termine della celebrazione P. Erasmo ha preso la parola ringraziando tutti, evidenziando la vitalità e la bellezza della vita consacrata. Ha affermato che La presenza, oggi, di questi giovani (Antonio e Giuseppe da Morlupo e Giuseppe Alberti di Firenze), aspiranti alla vita consacrata nella Congregazione dei Padri Rogazionisti sta a significare che la vita religiosa è viva. 

L’altro momento di Festa della speciale giornata vissuta in Comunità e' stato quello del pranzo fraterno, dove sono stati rinnovati gli auguri al P. Erasmo e il taglio di una gustosa torta. Così pure, a sera, durante la cena, per la maggior parte dei ragazzi della Casa Famiglia, assenti al pranzo perché impegnati a Scuola, i quali hanno rinnovato i loro auguri al Padre, assaporando pure la torta.

                                               P. Renato Spallone

 

Firenze, 30 settembre 2020

 

 

 

Comments

Siciliano Fortunato's picture
Submitted by Siciliano Fortunato on Thu, 10/01/2020 - 17:48

Tanti cari auguri, unito nella preghiera!