57ma Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni – 3 maggio 2020

“Questo comando il Rogate fu proprio dato da Gesù Cristo alla
santa Chiesa docente più che alla discente, poiché dicebat discipulis suis, cioè agli Apostoli. Dunque è la Chiesa che ufficialmente deve pregare a questo scopo … Senza questa Preghiera, le stesse
fatiche dei Vescovi per formare buoni Sacerdoti non si riducono
per lo più, come l’esperienza dimostra, che ad una coltura artificiale di preti; ma le vere vocazioni, come la grazia efficace, debbono scendere dall’alto, e se non si prega, se non si eseguisce il comando dato da Nostro Signore Gesù Cristo con quel divino Rogate, vocazioni dall’alto non ne scendono, e buoni effetti di tante fatiche e di tanta coltura non si conseguiscono! Il rimedio è quello
additato da Gesù Cristo stesso: non usarlo vuol dire disconoscerlo,
vuol dire non avere buone vocazioni”.
PADRE ANNIBALE, Scritti, vol. 29, p. 167

Alleghiamo il messaggio del Santo Padre

Circoscrizione: