Inizia del Corso per formatori presso l’UPS

Sette formatori rogazionisti hanno cominciato il corso per formatori presso l’Università Pontificia Salesiana a Roma il 18 febbraio 2019 che durerà fino al 31 maggio. Questo corso intensivo è già al 34o anno di vita. I partecipanti sono 89 in tutto, provenienti da 28 paesi e appartengono a oltre 30 Congregazioni e Diocesi. I partecipanti formatori rogazionisti provengono da 4 Circoscrizioni e 5 paesi. 

Il Corso viene attivato per rispondere alla necessità di riqualificazione dei formatori nella vita consacrata e nel clero diocesano.
Il Corso intende offrire uno stimolo per riflettere sulla formazione delle vocazioni e per fare un serio “lavoro su se stessi” con lo scopo di un autentico rinnovamento spirituale e pedagogico a coloro che lavorano nella formazione.
Si tratta soprattutto di rivedere il percorso metodologico del processo di formazione iniziale e seminaristico. 
Il Corso, perciò, è un prezioso aiuto pedagogico per quei formatori che hanno un’esperienza operativa già di qualche anno e sono tuttora responsabili della formazione iniziale e permanente.  

Il corso presso l’UPS è la seconda fase del programma di formazione per formatori rogazionisti organizzati al livello generale; la prima è un corso intensivo di lingua Italiana e la terza fase è un approfondimento dell’aspetto carismatico nella formazione. 

Foto di gruppo con Don Carlo Maria Zanotti sdb, direttore del corso per formatori presso l'UPS
lavoro di gruppo per continente
I sette formatori rogazionisti partecipanti al Corso.
I formatori rogazionisti davanti all'UPS.
Poster del 34o corso per formatori presso l'UPS.
Circoscrizione: