La Santa Pasqua a Shenkoll

Pur in clima di pandemia, si sono svolti regolarmente quest’anno, dopo l’interruzione dell’anno scorso, i riti della Settimana Santa. La celebrazione della Messa Crismale il Mercoledì Santo in cattedrale a Lezhë, ha introdotto il Triduo Pasquale che si è svolto integralmente per le nostre Parrocchie in sei comunità (Shënkoll, Rrila, Barbulloj, Tale, Spiten e Zejmen). La partecipazione è stata contenuta, dovuta certamente al clima di timore di assembramenti eccessivi in questo tempo di pandemia, ma non solo. Singolare e oltremodo partecipato il rito della benedizione dei cibi della Pasqua la mattina del Sabato Santo. Si tratta del “Buken e Pashkeve” ovvero “il Pane di Pasqua” che consiste in pane, formaggio, uova sode (non devono mai mancare), farina e aglio per gli adulti. Il tutto viene portato in chiesa e benedetto dal sacerdote come primo cibo della Pasqua da consumare in famiglia.(GN)