P. Antonio Magazzù è ritornato alla Casa del Padre

Oggi 4 aprile 2020, siamo stati raggiunti a prima mattina dalla notizia della conclusione della vita in terra di P. Antonio Magazzù, giunto quasi all'età di 100 anni. Da alquanti giorni era ricoverato al Policlinico di Messina dove sono sopraggiunte complicazioni dovute ad un blocco renale. P. Magazzù era attualmente il più anziano della Congregazione dei Rogazionisti, essendo nato a Villafranca (Messina) il 2 gennaio 1921. Entrato a Messina nel 1935, aveva compiuto il Noviziato a Trani nel 1940, facendo la prima professione il 29 settembre 1942 e quella perpetua il 1947. Ordinato sacerdote ad Assisi il 1951, ha svolto molteplici incarichi nella Congregazione. Nell'ultimo lungo lasso di tempo della sua vita è stato di sede a Palermo dove si è prodigato con zelo ed impegno al servizio dei sordomuti e nelle attività di collaborazione nella parrocchia e nella cappellania ad istituti religiosi femminili. Di carattere gioviale è stato sempre zelante nell'esercizio del suo ministero e nell'attaccamento alla Chiesa ed alla Congregazione, interessandosi continuamente della sua vita e del suo apostolato in tutto il mondo. Essendo deceduto in ospedale, a causa delle recenti restrizioni dovute al coronavirus, sarà condotto direttamente al Cimitero. Ricordiamolo alle nostre preghiere. Per quanti vorranno unirsi spiritualmente, il giorno 6 aprile, lunedì santo, alle ore 15.30 nel Santuario di Sant'Antonio a Messina, a porte chiuse, sarà celebrata una santa messa di suffragio per la sua anima.