P. Rampazzo presso la Casa Madre di Messina e la chiesa di S. Giovanni di Malta

La Visita fraterna alle Comunità di P. Rampazzo prosegue il 14 novembre 2018 presso la Casa Madre, a Messina. Dopo la celebrazione eucaristica, il Superiore Generale ha iniziato i colloqui personali con i confratelli della Comunità religiosa e, in mattinata, è voluto andare a visitare la chiesa di San Giovanni di Malta dove, 150 anni fa, Sant'Annibale, ancora giovanetto, durante la celebrazione delle Quarantore, in adorazione davanti a Gesù Sacramentato, ha avuto l'intuizione del Rogate. Accompagnato da Mons. Angelo Oteri, rettore della chiesa, dal prof. Marco Grassi e da alcuni membri dell'associazione culturale AURA di Messina, P. Rampazzo ha potuto apprezzare il recupero di questo prezioso e antico monumento che conserva le reliquie di San Placido e dei martiri messinesi e che è sopravvissuto al terribile terremoto del 1908. Nel pomeriggio, P. Rampazzo ha poi incontrato la Comunità religiosa in un momento di colloquio fraterno.

Circoscrizione: