Padre Annibale e la Madonna di Lourdes

Gli costava assai lasciare la celebrazione della Santa Messa, ma poi con una perfetta unione a Dio, ci diceva:
« Voglio fare la Volontà Sua. La volontà del Signore
sta al di sopra di tutte le cose, anche della S. Messa ». Sentendosi un po’ in forze, celebrò con stenti il sette Febbraio, e il giorno 11, festa della Madonna di Lourdes, volle rendere l’ultimo omaggio alla Bianca Vergine dei Pirenei, che tanto aveva amato sin dalla sua giovinezza,
e onorato in prosa e in versi. In quel giorno s’inaugu-
­rava il nuovo Orfanotrofio di Novara Sicilia, e fu come
un dolce sollievo al suo affaticato animo. Egli l’ebbe
come un regalo della SS. Vergine. Non poteva durante
la sua malattia il nostro infermo non lasciarsi sfuggire
dal petto parole amorose, come queste: « Oh ! quanto
l’ho amata la SS.ma Vergine! con quanto fervore ho predicato di Lei !

VITALE F. Il Canonico Annibale Maria Di Francia – Nella vita e nelle opere – pg  718.

Circoscrizione: