Presentazione del libro "I miei santi in Paradiso" a cura di P. Leonardo Sapienza e Roberto Rotondo

Nel pomeriggio di ieri, 16 gennaio 2018, presso il Senato della Repubblica a Roma, si è tenuta la presentazione del libro scritto a da P. Leonardo Sapienza e dal giornalista Roberto Rotondo "I miei santi in Paradiso. L'amicizia di Giulio Andreotti con le figure più note del Cattolicesimo del Novecento", a cura della Libreria Editrice Vaticana. All'evento, accanto agli autori, sono intervenuti l'On. Gianni Letta, che ha curato l'introduzione del libro, e S. E. il Cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Nella terza di copertina si legge: "Davvero Giulio Andreotti è una sorpresa costante anche per chi credeva di sapere tutto di lui, a cominciare dal suo rapporto con la Chiesa. È sempre stato l'uomo del Vaticano, frequentatore assiduo dei Sacri Palazzi, amico di Papi, Cardinali, Vescovi e Parroci. Era nota anche l'amicizia con tante personalità elevate, poi, alla gloria degli altari, santi e beati. Ma era difficile immaginare la profondità e la costanza nel tempo di tali rapporti. Andreotti pragmatico, minimalista e autoironico verso se stesso, appare qui come un uomo Servo dei Servi di Dio. Ministro proprio in questo senso. Si piegava ad essere strumento". Un ultimo estratto dalla quarta di copertina illustra il contenuto del libro: "I carteggi privati, i racconti e le testimonianze rese da Giulio Andreotti per i processi di beatificazione e di canonizzazione di amici d'eccezione. Uno straordinario a tu per tu con Giorgio La Pira, Primo Mazzolari, Giuseppe Canovai, Carlo Gnocchi, Zeno Saltini, Pio XII, Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo II, Madre Teresa di Calcutta, Padre Pio da Pietrelcina, Josemaría Escrivá de Balaguer, Álvaro del Portillo". 

Circoscrizione: