Provincia Italia Centro-Nord

Inaugurazione della Casa di Cracovia

Image
Casa di Cracovia

Il giorno 30 novembre 2007, alle ore 18:00, S. Em. R. il
Card. Stanisław Dziwisz, Arcivescovo di Cracovia presiederà la solenne
Concelebrazione eucaristica per la benedizione e l’inaugurazione della nuova
costruzione dove risiederà la comunità rogazionista di Cracovia. Sarà presente
il Superiore Generale, P. Giorgio Nalin, accompagnato dal Vicario Generale, P.
Antonio Fiorenza, i Consiglieri Provinciali, P. Mario Menegolli e P. Giovanni
Sanavio, il Superiore della casa di Cracovia, P. Wadilau Milak e dall’altro
confratello della comunità, P. Herbie Cañete, e i confratelli della Comunità di
Varsavia. La nuova sede, che dista alcune centinaia di metri dal Santuario
della Divina Misericordia, quest’anno accoglie 6 giovani provenienti 4 dalla
Polonia e 2 dalla Slovacchia, che saranno accompagnati nel cammino di
discernimento vocazionale.

P. Silvano Pinato nuovo Superiore Provinciale

Oggi 22 gennaio 2007, nella fase conclusiva del V Capitolo della Provincia Rogazionista Italia Centro-Nord, che si sta celebrando nel Centro di Spiritualità Rogate di Morlupo (Roma), è stato eletto come Superiore Provinciale P. Silvano Pinato, nato a Brugine (PD) il 15 luglio 1945. Alla sua elezione ha fatto seguito quella del nuovo Consiglio della Provincia, che risulta così composto: P. Sebastiano De Boni, Vicario, P. Gioacchino Chiapperini, Economo, P. Mario Menegolli, Segretario, P. Giovanni Sanavio, Consigliere. A P. Silvano ed al suo Consiglio i più sentiti auguri per il mandato ricevuto perché si compia, nel Nome di Gesù, di cui oggi ha inizio la solenne novena nelle Comunità rogazioniste, e dal materno sguardo di Maria.

{mos_sb_discuss:11}

Diaconato di Darek Moskal

Di una grande gioia è stata resa partecipe tutta la famiglia rogazionista, nella parrocchia di S. Asti a Roma. Riguarda l'ordinazione diaconale di Darek Moskal per le mani di S.E. Mons. Osca Rizzato, elemosiniere di Sua Santità avvenuta sabato 18 marzo durante la S. Messa delle ore 18.30. La comunità dello studentato e la comunità parrocchiale hanno accolto con grande gioia il neo-diacono e lo hanno festeggiato con un momento di fraternità nella Casa in via dei Rogazionisti. [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5201.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5214.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5228.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5231.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5237.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5241.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5254.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5270.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic... [url=http://www.rcj.org/newspics/img_5283.jpg][img]http://www.rcj.org/newspic...

Roma: una statua di S.Annibale in piazza Asti

[i][b]Domenica 19 marzo[/b][/i] la parrocchia di S.Antonio a piazza Asti in Roma ha vissuto un momento di gloria: il cardinale [b]Angelo Sodano[/b], Segretario di Stato di Benedetto XVI alla presenza dell'on. [i]Walter Veltroni[/i], sindaco di Roma, del senatore a vita [i]Giulio Andreotti[/i], di altre autorità civili e dei superiori generali dei Rogazionisti e delle Figlie del Divino Zelo, ha benedetto ed inaugurato una statua bronzea di [i]S.Annibale maestro ed educatore[/i] collocata al centro dell'aiuola della piazza Asti. La statua realizzata ad Ortisei, si ispira al modello di un artista spagnolo e rappresenta S.Annibale circondato da ragazzi, maestro ed educatore. Nella celebrazione eucaristica il porporato ha definito S.Annibale [i]una delle stelle luminose per il cammino dei cristiani nella Roma di oggi[/i]. La realizzazione dell'opera è stata possibile grazie all'interessamento della comunità religiosa, della comunità parrocchiale ed al contributo della Provincia Italia Centro-Nord, degli Ex-Allievi ed Amici di Padre Annibale della sede di Roma, e di diverse altre case rogazioniste. Intervento del Padre Generale